Breve guida per chi deve richiedere un preventivo fotovoltaico tra le molte soluzioni ad energia solare per ottenere un impianto fotovoltaico.

Chi ti sta facendo un Preventivo Fotovoltaico?

Iniziamo dalle presentazioni:

  • Chi è il tizio che e’ venuto a casa Tua a proporti questo affare?
  • Che ruolo ha in azienda?
  • E’ un venditore?
  • E’ un Broker (mammamiaholapelledoca!!) di una struttura piramidale?
  • Da quanti anni e’ in questo settore?
  • Cosa dicono i suoi vecchi clienti di lui?
  • Ci si può fidare?

Una rapida ricerca on line ci può dare tutte queste risposte. E se non c’e nulla? Fatti dare un elenco di vecchi clienti o delle referenze, non dovrebbe essere un problema per chi lavora con serietà. Ti pare?

N.2- LA DITTA

Il discorso si può ripetere come sopra :

Chi sono questi? L’ideale e’ affidarti ad una ditta che sia specializzata nel fotovoltaico e soprattutto in quello domestico, se lo devi fare per casa. Perchè è molto diverso avere a che fare con i privati rispetto alle aziende, le esigenze di orario, per esempio, sono diverse, la situazione del cantiere è diversa – spazi stretti, cercare di non fare rumore oltre il necessario, ecc..-In ogni caso ti consiglio vivamente di stare alla larga nell’ordine:

1- Strutture piramidali di network ecc.

Pagheresti un prezzo elevato solo per dare da mangiare al loro sistema senza averne reali benefici. Inoltre il loro interesse non è la Tua soddisfazione ma aggregare quanta piu’ gente possibile che appioppi a qualsiasi costo pur di guadagnare.

2 – Le Multi agenzie.

Ci sono anche queste. Passano dal fotovoltaico ai telefonini con una capatina agli orologi compreso le pentole a pressione. Quale specializzazione potranno mai avere se sono impegnati a fare tutte queste cose?? Credi che saranno in grado di risolvere i tuoi problemi se non sanno nemmeno quello che fanno? Pensi che siano aggiornati sulle ultime normative di settore o sulle ultime tecnologie?

3- Francising “famosi”

Mi riferisco a quelli che si presentano come rappresentanti di famose ditte che iniziano per E…Ecco se pensi di avere a che fare con loro perchè sono grandi e famosi e il tuo impianto avrà una corsia preferenziale o una garanzia di funzionamento maggiore, sto per darti una brutta notizia: Non e’ vero niente!! Perchè? Per il semplice fatto che i furboni concedono il marchio a chi entra nella loro rete (e si fanno dare anche un bel po di soldini).

Però loro ci mettono sia il marchio che la pubblicità, chi si affilia deve comprare il loro materiale, ma Tu il contratto lo farai con la ditta affiliata che per recuperare le spese iniziali, le spese dei materiali ecc.. dovrà per forza farti un prezzo fuori dal normale per recuperare tutto l’investimento fatto.

Quindi Tu credi di fare l’impianto con E..L o E.I e invece ti trovi di fronte alla pinkopallinoenergia e ciao garanzie spettacolari o assicurazioni mirabolanti. Per carità saranno anche dei bravi ragazzi, ma se avrai qualche problema non credere che arriverà la casa madre a risolvere, anzi!! Tra l’altro non hanno alcuna corsia preferenziale o facilitazione per la messa in rete dell’impianto.

N.3 – IL COSTO ZERO E IL CANONE IN BOLLETTA

“Nessuno ti regala nulla!”Mai detto fu piu’ azzeccato. Non venirmi a dire ” Eh ma quello mi fa il costo zero”No! Ti fa fare un finanziamento che devi pagare ogni mese.

Tra l’altro la rata è fissa ma la produzione è variabile quindi nessuno ti può assicurare che arriverai a compensare quanto speso. E passiamo al top..la rata in bolletta. Ragioniamo:hai scelto il fotovoltaico proprio perchè stufo delle bollette incomprensibili e che fai? continui a incasinare la situazione aggiungendo una voce in più fuori controllo?? Ti pare sensato??

Inoltre quelli che ti propongono queste cose sono quelli che guadagnano dalla vendita dell’ energia tradizionale. Ti pare che ti possono mai far risparmiare sulla bolletta, dove si annida il loro guadagno?Se proprio devi fare un finanziamento va bene, fatti i tuoi conti, valuta con calma le varie offerte, ma non farti prendere per i fondelli!!

N. 4- LA TAGLIA

Fin’ora abbiamo visto la parte preliminare per prendere la sudata decisione della ditta a cui affidare la costruzione del tuo impianto dopo aver richiesto un preventivo fotovoltaico.

Ora passiamo alla parte Tecnico-Pratica. Il primo step e’ sicuramente definire qual’e la giusta taglia per te. Scordati la storiella che se hai un contatore da 3 kw devi installare un impianto da 3 kwp.

SONO DUE COSE DIVERSE, possono coincidere MA SONO D-I-V-E-R-S-E.

Bisogna invece tener presente i kwh e le abitudini casalinghe. Quindi non e’ una operazione da fare in cinque minuti…bisogna analizzare le varie fasce farti una intervista sulle tue abitudini per capire i periodi di maggior consumo. Non e’ una operazione da sbrigare in pochi minuti con una lettura rapida di una sola bolletta.

Nei casi più spinosi sarebbe bene monitorare per un po’ i consumi casomai con l’applicazione di apposita strumentazione. Quanti sono disposti a farlo?Inoltre bisogna rendersi conto almeno degli spazi a disposizione e dell’orientamento del tetto. Non e’ detto che il Sud sia la salvezza, anzi!!

N.5- PANNELLI E INVERTER, MA BASTANO??

Fatti sempre dire, e scrivere, che marca e tipo di pannelli saranno usati. Spesso si sentono marche strane o addirittura già fallite. Inoltre assicurati che la struttura portante sia ben dimensionata grazie ad un progettino e che anche i materiali di quest’ultima siano garantiti dalle intemperie.

N.6 GARANZIE PRENDE I SOLDI E SCAPPA

La garanzie sui materiali e sulla produzione basta a metterti al riparo da brutte sorprese? Non e’ meglio una garanzia sulla produzione e sul risparmio che otterrai? Ovviamente questo tipo di garanzie non può fornirtele il primo avventuriero di passaggio o l’elettricista mordi e fuggi In conclusione, cerca di affidarti a chi ha esperienza certificata, a chi ti da certezza scritta dei risultati. Fai ricerche su internet o fatti lasciare delle referenze. Insomma occhi aperti!!

Correlati

Lo sviluppo del web Internet, ovvero il World Wide Web, è ormai diventato una rete diffusa a livello mondiale. Nel 2017 + di 5 miliardi di connessioni. Questo sist...
Nel mondo di Facebook Facebook, il più popolare sito di social networking del mondo, è stato creato nella stanza di un dormitorio di Harvard nell'inverno del 2004. Come Mic...
Pulire il frigo con prodotti naturali Ogni due mesi la pulizia del frigo è una priorità, ma non tutti lo sanno oppure spesso ce ne dimentichiamo. Pulire accuratamente il frigo significa in...
Uganda: la guerra ignorata Guerra, cannibalismo, schiavitù sessuale, massacri e caos non sono parole che di solito si associano all'Uganda. Anzi, se si parla di questo paese del...