I social media permettono l’interazione degli utenti su piattaforme digitali attraverso la discussione, la condivisione e l’accesso ai contenuti.

La caratteristica fondamentale di questi sistemi di comunicazione è l’accessibilità e la capacità di creare contenuti da parte di un elevato numero di utenti, che è stata possibile solo con la diffusione del Web 2.0.

Le tipologie di social media

I social media presenti su internet possono assumere diverse forme, ed esiste una precisa classificazione elaborata dai ricercatori Andreas Kaplan e Michael Haenlein nel 2010.

Secondo gli studiosi, i social media possono appartenere a sei diverse tipologie:

  • siti di social network;
  • blog e microblog;
  • progetti di collaborazione (es. wikis);
  • comunità che caricano contenuti (es. video);
  • mondi virtuali dedicati ai videogames;
  • mondi sociali virtuali (dove gli utenti “giocano” ad impersonare personaggi virtuali che interagiscono con gli alter ego di altri utenti).

Queste tipologie di social media sfruttano diverse tecnologie informatiche e di internet come, ad esempio, blog, forum, siti per la condivisione di fotografie e video, e-mail, sistemi di messaggistica istantanea, video blogging, tecnologie che spesso sono aggregate all’interno di una piattaforma di social network.

I termini chiave relativi ai servizi dei social media sono identità, presenza, condivisione, relazioni, conversazioni, reputazione e gruppo: non è però detto che tutti i social media posseggano contemporaneamente questi attributi.

Le caratteristiche fondamentali dei social media

I social media sono caratterizzati da diversi aspetti che li distinguono dai media convenzionali, o “industriali”, come ad esempio televisione, radio e carta stampata. Innanzitutto le tecnologie legate ai social media sono in grado di diffondersi a scala globale e raggiungere un elevatissimo numero di utenti.

I mezzi di produzione dei social media sono virtualmente a costo zero, dal momento che si basano su internet, e possono essere utilizzati da chiunque indipendentemente dal possedere competenze informatiche specifiche: è sufficiente infatti disporre di una connessione alla rete.

Le informazioni hanno il carattere dell’immediatezza, poiché possono raggiungere istantaneamente la visibilità globale e ricevere feedback in tempo reale. Inoltre le informazioni presenti sui social media hanno carattere temporaneo perché possono essere successivamente modificate o eliminate.

Correlati

L’illusione di Dio L'interesse del mondo scientifico per la religione sembra soggetto a manifestarsi in ondate successive. La prima si ebbe dopo la pubblicazione, nel 18...
Ricerca Scientifica : progetto di riforma alla cazzum L'organizzazione della ricerca scientifica in Italia soffre da molti anni del sovrapporsi di progetti di riforma dell'Università e degli enti di ricer...
Uganda: la guerra ignorata Guerra, cannibalismo, schiavitù sessuale, massacri e caos non sono parole che di solito si associano all'Uganda. Anzi, se si parla di questo paese del...
Facebook – Dall’annuario di Harvard alla conquista di Internet? L’espansione di Facebook non è certo un evento degli ultimi mesi, ma una progressione impressionante cominciata nel 2004 ad Harvard per opera di Mark ...