Come gestiscono il loro tempo imprenditori di successo, professionisti affermati e personaggi dello spettacolo con le seguenti 3 regole d’oro:

  • Elimina le azioni non necessarie, dettate dall’abitudine, che fanno perdere tanto tempo.
  • Smetti di fare le cose in modo più difficile; il più semplice è di solito più facile e più rapido
  • Impara a fare due o tre cose per volta

Gli studi dimostrano che noi tutti abbiamo la tendenza a sprecare dal 50 al 70 per cento del nostro tempo e della nostra energia facendo nel modo meno efficiente cose irrilevanti, per le quali non varrebbe neanche la pena applicarsi.

Come dice Frederick W. Taylor, padre putativo dell’organizzazione del lavoro, “La maggior parte di noi tende a fare tre o quattro volte di più di quello che facciamo di solito, senza aumentare le ore di lavoro o ridurci esausti alla fine della giornata”.

Elimina le azioni inutili

Vai a fare la spesa in un supermercato dove c’è sempre fila? Cambialo!Sprechi ogni mattina un’ora di tempo in fila nel traffico, senza fare nulla? Scopri che cosa potresti fare in quell’ora (ascoltare audiolibri, ad esempio).Perdi 15 minuti di tempo a scegliere o trovare il vestito giusto al mattino? Imponiti 2 minuti per sceglierlo, facendolo la sera prima.Sprechi decine di minuti al giorno a chiederti che cosa devi fare in quel momento? Pianifica la tua giornata in anticipo con una chiara lista delle priorità.Hai ogni giorno delle mezz’ore vuote (perché arrivi in anticipo o perché aspetti qualcuno)? Portati dietro un blocco o un’agenda elettronica, un libro e sfruttali.

Rivedi per un attimo tutta la tua giornata tipo e scopri che puoi risparmiare/sfruttare meglio non soltanto 10 minuti, ma anche 30/40 minuti all’ora, ogni giorno.Prova a pensarci: se oggi guadagni XY euro al mese utilizzando il tuo tempo in un certo modo, quanto potresti guadagnare se raddoppiassi la tua efficienza?

Smetti di fare le cose in modo più difficile; il più semplice è di solito più facile e più rapido.

Perché devi dire a una persona di dire a un’altra una tua comunicazione, se puoi benissimo farlo da solo, senza poi dover controllare che sia stata passata in modo esatto la comunicazione? Perché devi occuparvi di cose che potresti delegare a qualcun altro?Ci sono mille perché, che puoi chiederti e a cui poi risponderti. Scoprendo che il più delle volte si complica un qualcosa che è fattibile in modo più semplice.Se provi a scrivere, qui di seguito,

5 cose che usualmente fai, scoprirai quanto può incidere drasticamente sulla tua efficienza:

1. Che mezzi di trasporto utilizzi? Sono sempre comodi e tempestivi? Che alternative più semplici potresti scegliere? Quanto tempo risparmieresti con l’alternativa? A quanti soldi equivale il tempo risparmiato?

2. Come svolgi le incombenze quotidiane (fare la spesa, sbrigare pratiche burocratiche, assolvere piccoli impegni quali pagare una bolletta)? Che alternative più semplici potresti scegliere? Quanto tempo risparmieresti con l’alternativa? A quanti soldi equivale il tempo risparmiato?

3. Qual è l’attività quotidiana che in assoluto ti fa perdere più tempo?Che alternative più semplici potresti scegliere?Quanto tempo risparmieresti con l’alternativa?A quanti soldi equivale il tempo risparmiato?

4. Quanto tempo passi di fronte alla televisione o girovagando su internet?Che cosa potresti fare per rilassarti in modo più costruttivo?Quanto tempo risparmieresti con l’alternativa?A quanti soldi equivale il tempo risparmiato?

5. Venite spesso interrotti mentre state facendo qualcosa?Come potresti ridurre le interruzioni?Quanto tempo risparmieresti con l’alternativa?A quanti soldi equivale il tempo risparmiato?Mettendo in pratica i tuoi auto-suggerimenti scoprirai che la maggior parte degli sprechi di tempo quotidiani tenderà allo zero.

Impara a fare due o tre cose per volta

Uno dei luoghi comuni più confusionari che possa esistere è senz’altro quello che dice “Si può far bene solo una cosa per volta”. Questa convinzione, unitamente all’altrettanto deleteria “Per fare le cose bene occorre tempo” porta la grande maggioranza delle persone a utilizzare in malo modo il proprio tempo, e a procrastinare oltre misura.

  • E’ forse difficile guidare l’auto parlando al telefono? (sempre con il vivavoce)
  • E’ forse impossibile portarsi dietro un libro o un blocco per gli appunti da tirar fuori nei tempi morti (quando si è in fila; quando si viaggia; quando si aspetta)?
  • E’ forse sbagliato fare una cosa (es: una trattativa) portandosi dietro qualcuno a cui la si vuole insegnare?

Alcuni esempi che possono aiutarti nell’attività di network marketer:

  1. Devi fare un viaggio per andare ad un meeting?a) fallo in compagnia di un neo-distributore. Avrai tutto il tempo per spiegargli l’attività, chiarire i dubbi, approfondire il tuo rapporto personaleb) portati un libro: di network marketing; di vendita; di team management; di motivazione. Un buon libro dà sempre qualche spunto importante per migliorarti.c) portati la tua agenda; se non guidi tu, cogli l’occasione per rivedere i tuoi obbiettivi; i tuoi contatti; le cose da fared) …e se proprio capita di viaggiare all’improvviso, tieniti sempre a portata di mano il tuo lettore mp3 con audio formativi da ascoltare lungo il viaggio
  2. Devi contemporaneamente andare ad un appuntamento di vendita; organizzare un meeting; sentirti con un neo-distributore; formarne un altro? Fatti accompagnare dal distributore in formazione al tuo appuntamento; mentre ci vai spiegagli qualcosa sulle trattative e poi mettile in pratica di fronte a lui; sentiti con il neo-distributore per telefono prima o dopo l’appuntamento; e invitalo ad affiancarti nella fase organizzativa del meeting per rispondere ad ogni sua domanda.
  3. Hai ancora un lavoro che ti impegna 8-10 ore al giorno e non hai il tempo?che vorresti per dedicarti al network? Ri-organizza tutta la tua giornata. Arriva un’ora prima in ufficio, e lavora con più efficienza durante il giorno per poter uscire puntuale. Cogli l’occasione della pausa pranzo per fare un incontro al giorno, e non mancare ai meeting serali. Taglia il tempo al telefono e dedicatelo a fare qualche nuovo contatto. Taglia il tempo per le cose di routine (fare la spesa, etc.) e pianifica meglio tutta la giornata; quale che sia il tuo lavoro, potrai trovare dalle 4 alle 6 ore al giorno da dedicare al Network marketing, lavorando anche la sera. Il che è più che sufficiente per arrivare in poco tempo a qualifiche di rilievo e ai primi guadagni interessanti.
  4. Ti chiamano in continuazione al telefonino?Meglio: il telefono è un eccellente mezzo per lavorare senza perdere tempo. Purché resisti alla tentazione di fare quattro chiacchiere con chiunque ti chiami: una telefonata deve avere uno o due minuti di convenevoli e di scambio battute; ma poi deve andare al concreto.Un consiglio utile: dai appuntamenti telefonici, ad orari in cui sai di essere in viaggio o nella possibilità di parlare. Abituati a fare le chiamate a tarda sera o al mattino presto: sono le ore in cui è più difficile lavorare, ma che possono diventare estremamente produttive.Questi sono solo alcuni dei tanti esempi per fare più cose in minor tempo. Se analizzi con attenzione le tue azioni, scoprirai come la maggior parte delle cose possa essere fatta in contemporanea ad altre, senza minimamente incidere sulla qualità di ciò che fai. Ovviamente richiede più concentrazione, ma il risultato ti ripaga certamente dello sforzo.